Storia


Se vi interessa qualcosa in più delle Branche presenti,

scegli tra quelle in alto a sinistra!

 

 

1981, nella Parrocchia Madonna del Rosario di Villacidro,

inizia l’ attività il primo nucleo del futuro Gruppo Scout Madonna del Rosario,

Piero Usai e la moglie Annalisa seguono i ragazzi degli esploratori,

Sonia Nannizzi segue i bambini dei lupetti, Vittoriano Tradori dà il suo appoggio logistico,

e il parroco don Angelo Pittau funge da garante e controllore.

Si sceglie come associazione l’ AGES, associazione sarda di scoutismo di recente formazione e

si incomincia il cammino scout.

Dopo alcuni anni di lavoro, c’è il tentativo di passare all’ AGESCI (1987),

ma per varie motivazioni dopo due anni si decide di continuare il lavoro con i ragazzi a

livello di gruppo parrocchiale.

 

1998, si ha la svolta che porta alla formazione della onlus

Associazione Gruppo Scout Madonna del Rosario di Villacidro

che per statuto adotta la metodologia scout come metodo educativo

e formativo per i bambini, ragazzi e giovani verso i quali

è orientata tutta l’ attività e l’ esistenza stessa dell’associazione.

Già da alcuni anni prima si partecipava all’ iniziativa parrocchiale di un gemellaggio

con una comunità dell’ Honduras con la raccolta di fondi realizzata tramite vari iniziative.

Nell’ anno 2000 si inizia invece una collaborazione con l’ OSVIC

Organismo Sardo di Volontariato Internazionale Cristiano col finanziamento

di adozioni a distanza e soprattutto di scavo di pozzi e in seguito di un progetto più ampio

sempre relativo all’ acqua potabile, necessità indispensabile nella Guinea Equatoriale

in cui vengono realizzati i progetti.

 

Questa esperienza ci è di grande aiuto nel cercare di comunicare ai ragazzi

l’ importanza della fratellanza tra i popoli e nel cercare di ristabilire un minimo di giustizia

nel contribuire al miglioramento delle possibilità di vita di queste persone eliminando

anche se in piccolissima parte alcuni dei nostri sprechi.

 

2005, c’ è una ripresa di incontri e collaborazione con L’ AGES e la iscrizione alla FEDERSCOUT,

federazione nazionale di gruppi più o meno grandi

di persone che utilizzano la metodologia scout per l’ educazione dei ragazzi,

 

cosa questa che ha permesso una maggiore possibilità di formazione

per i capi e di interscambio di varie esperienze e confronto per i nostri ragazzi.

 




Articolo tratto da: Scout Madonna del Rosario di Villacidro, Scout Sardegna, Scout Italia - http://scoutvillacidro.altervista.org/
URL di riferimento: http://scoutvillacidro.altervista.org/index.php?mod=02_Storia